Contenuto principale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Una ricetta facile facile buona per l’estate per una pasta leggere con pomodori verdi, basilico e pecorino. Una di quelle paste che ti lascia la bocca pulita nonostante non manchi il sapore.

Su internet ne ho viste alcune eseguite mettendo a gratinare i pomodori.

Noi la faremo classicamente in padella.

 

Ingredienti per due (sempre io e Angelica):

  • 250 grammi di spaghetti:
  • 7-8 pomodori (meglio se Marinda) il più possibile verdi;
  • 10 belle foglie di basilico;
  • 25 grammi di pecorino;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • Peperoncino;
  • Pepe

 

 

Incidete i pomodori facendo una croce sulla parte inferiore con un coltello e immergeteli nell’acqua che bolle per tre minuti (quelli verdi sono tosti da spelare!). Tirateli fuori, passateli sull’acqua fredda e levate quanto potete la pellicina.

Fate andare dell’olio in una grande padella (sufficientemente grande a ripassare la pasta), quando è caldo buttateci dentro due spicchi d’aglio, pepe, peperoncino e la metà delle foglie di basilico tritate (anche a mano).

 

 

Quando il basilico è appassito buttateci dentro i pomodori tagliati a cubetti e aggiungete dell’acqua.

 

 

Fate cuocere per circa 20 minuti.

Buttate lo spaghetto e scolatelo almeno tre minuti prima della cottura indicata nella confezione per ripassarlo in padella aggiungendo l’acqua della cottura che avrete saggiamente messo da parte.

Spegnete il fuoco (aspettate qualche secondo altrimenti il pecorino si cuoce) e aggiungete il basilico rimasto e il pecorino.

 

 

Facile, fresca e buona…

 

Comments powered by CComment