Contenuto principale

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

Questa è una ricetta della mia amatissima Zia Irene...e questo splendido dolce (dà dipendenza vi assicuro) è indissolubilmente associato ai miei ricordi di bambina durante le feste di natale. E se chiedete a Irene vi dirà ...con le ciliegine verdi assolutamente!

La base è uan pasta frolla cotta " in bianco" con all'interno una crema di cioccolato fondentissima e morbidissima. Una volta che l'avrete fatta ne diventerete un po' schiavi...

Vediamo cosa vi serve.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

  • 300 gr di farina 00
  • 180 gr di burro
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 3 tuorli d'uovo

Per la crema al cioccolato:

  • 400 gr di panna liquida fresca
  • 240 gr di zucchero
  • 300 gr di cioccolato fondente
  • 4 tuorli
  • 100 ml di panna fresca da montare

 

Pasta frolla: Impastate il burro morbido tagliato a pezzetti con la farina e lo zucchero ottenendo un impasto "sbriciolato", aggiungete poi i tuorli uno alla volta e lavorate l'imapsto che dovrà risultare morbido ed elastico (frolla). Mettetelo a risposare per mezzora e poi stendetelo con il mattarello e poi stendentelo su una teglia da 22-24 cm precedentemente imburrata e infarinata. Rifilate i bordi con cura e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

 

Ricoprite con carta da forno e versateci sopra fagioli/ceci/lenticchie secchi di modo che facciano "peso".

 

 

Informate a 180°C per circa 25 minuti, a metà del tempo togliete la carta forno e ceci e continuate la cottura. Non deve brunire ma rimanere bianca. Fate raffreddare.

Crema la cioccolato: Tritate la cioccolata nel mixer e fatela sciogliere a bagnomaria.

 

 

In un pentolino scaldate la panna con lo zucchero finchè lo zucchero non si sarà sciolto mescolando. Aggiungete, poco alla volta la panna al cioccolato mescolando continuamente e lasciando tutto a bagnomaria: otterrete un composto morbido e lucido. Incorporate, uno alla volta, i tuorli d'uovo e mescolate molto bene.

 

 

Tenete il composto al caldo e poi versatelo nel guscio di crostata precedentemente cotto Date leggeri colpetti per assestare il tutto e lasciate raffreddare e poi mettete in frigorifero per qualche ora.

A parte montate la panna con un cucchiaio di zucchero a velo e con una sac a poche decorate la vostra crostata, aggiungete, se volte le cicliegine candite.

 

 

Tagliate a fettine sottili (è davvero una bomba) e assaggiate... vi regalerà un gran bel sorriso:-)

Evviva la Zia Irene!

Comments powered by CComment