Contenuto principale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

In generale tutte le torte in pasta di zucchero sono fatte con un dolce a base di pan di Spagna farcito di crema ( di vario genere). Queste torte infatti devono essere abbastanza asciutte per poi poter essere rivestite di crema al burro e ricoperte poi di pasta di zucchero.

Questa ricetta è per dolcetti in mono dose (dovevo sperimentare il mio bellissimo stampo in silicone a forma di cubo no?), ma variando le dosi del pan di spagna e della farcitura potrete ottenere anche torte più grandi fino a quelle multipiano.

Vediamo passo passo cosa fare.

Ingredienti:

Pan di spagna

  • 3 uova
  • 85 gr di farina 00
  • 85 gr di fecola di patate

Crema pasticcera

  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai colmi di zucchero
  • 3 cucchiai rasi di farina
  • 500 ml di latte
  • Scorza di limone

Crema di copertura

  • 200 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di burro morbido

In alternativa per dolcetti piccoli usate la panna montata (montatela voi però)

  • Pasta di zucchero in colori vari (Per la ricetta ciccate qui).

 

Montate le uova intere con lo zucchero molto a lungo con le fruste elettriche, finchè non otterrete un composto chiaro e spumoso (che scrive). Ci vorranno almeno 10 minuti buoni.

Aggiungete, mescolando delicatamente, la farina e la fecola setacciate e ottenete un composto morbido ed omogeneo.

Versate il composto nel vostro stampo imburrato e infarinato (nel mio caso l’ho semplicemente versato negli stampi di silicone, in quanto il silicone non ha bisogno di burro e farina) e mettete in forno a 160°C per almeno 40 minuti (senza aprire il forno).

 

 

Il pan di spagna sarà cotto quando lo vedrete dorarsi e supererà la prova della forchetta. Mettetelo a raffreddare su una gratella. Quando freddo togliete il bozzetto di lievitazione o eventuali imperfezioni e tagliatelo a metà per la farcitura.

 

 

 

A parte mettete a scaldare il latte con la scorza di limone. Montate con le fruste le uova con lo zucchero finchè non diventeranno chiare e spumose, quindi aggiungete pian piano la farina setacciata e mescolate bene. Aggiungete il latte caldo (ma non bollente!) e mettete sul fuoco e fate cuocere qualche minuti finchè non rapprenderà mescolando continuamente sempre nello stesso verso. Ecco la vostra crema pasticcera! Mettetela a riposare

A questo punto preparate la crema al burro mescolando il vostro burro (deve essere morbidissimo) con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema morbida (un impasto a Pomata).

 

Montaggio

Prendete le basi deve vostre tortine ( o della torta) e farcirtele di crema pasticcera livellando la superficie. Poggiate sopra la parte superiore di pan di spagna e premete leggermente. Ricoprite le tortine di crema al burro “ stuccando” con la spatola tutte le imperfezioni e cercando di ottenere forme definite.

Mettetela in frigo per una mezzoretta a solidificare.

n.b.Con tortine così piccole ho provate anche ad usare la panna montata per stuccare. Devo dire che ha funzionato bene, ma per torte grandi raccomando la crema al burro.

 

 

A parte tirate la pasta di zucchero con il matterello ottenendo un asoglia sottile da ricoprire tutta la torta. Con la pasta di zucchero di vari colori preparate tutte le decorazioni necessarie (potete farlo anche il giorno prima: anzi se dovete fare fiori o altro è anche meglio).

 

 

Nel mio caso ho preparato le sfoglie in verde e violetto e ho preparato dei bordi a merletto con la pasta bianca. Per il top ho preparato piccoli fiori (mergerite e ortensie) in pasta bianca e viola. Per le decorazioni vi sarà utile fare un giretto nei negozi di articoli per cucina hanno letteralmente un infinità di utensili ed attrezzi per lavorare la pasta di zucchero ottenendo gli effetti più impensati.

 

 

Quando il dolce è freddo e solido tiratelo fuori e con delicatezza ricopritelo con la sfoglia di pasta di zucchero. Aiutandovi con una spatola e con le mani cercate di rendere la superficie liscia e compatta senza pieghe e bolle: ci vorrà un po’ di tempo, ma abbiate pazienza ed il risultato vi ricompenserà. Fate lo stesso con i bordi e infine ritagliate la pasta in eccesso. Applicate le decorazioni fissandole con la crema al burro oppure con un po’ di glassa o fondente fatti con zucchero a velo e qualche goccia d’acqua,

Ecco quindi i miei cubetti di pasta di zucchero.

 

Comments powered by CComment