Contenuto principale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Quando ero bambina e mangiavo questo semifreddo, fatto dalle mani sapientissime di mia zia (che tanta parte ha nel mio amore per la cucina), pensavo che fosse straordinario e complicatissimo... e mi chiedevo quando mi avrebbero regalato la macchina per fare il gelato (che ancora non possiedo) per poterlo fare anche io....per scoprire anni e anni dopo che, non solo non serve nessuna macchina del gelato per fare il semifreddo, ma fare il semifreddo è facilissimo e velocissimo!

L'ho fatto recentemente ad un pranzo in campagna da amici, in una domenica in cui Nico ed io ci eravamo offerti di cucinare tutto il pranzo per una ventina di persone. Sapevo quindi di non avere molto tempo da dedicare al dolce, tra tutte le altre cose da fare contemporaneamente ( tra cui il famoso raviolone con il cuore fondente). Quindi mi sono ricordata del semifreddo al Marron Galcèe e dopo una ricognizione in internet e una chiamata all'adorata zia ispiratrice e ho deciso di provare...

Non sto qui a raccontarvi il successo... c'è una nostra amica Barbara, che non ama moltissimo i dolci, che ogni volta che ci incontriamo mi chiede del semifreddo, se per caso ne ho portato un po' con me, quando pubblicherò la ricetta sul sito... perchè Barbara, nel semifreddo al Marron Glacèe, ci ha lasciato il cuore. Quindi cara Barbara ecco la ricetta per te:

 

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 500 ml di panna
  • 180 gr di zucchero
  • 1 barattolo di marmellata di marroni

 

Per decorare:

  • cioccolato fondente
  • meringhe sbriciolate
  • pezzettini di Marron glacèe.

Separate i tuorli dagli albumi e metteteli in due contenitori  separati (possibilmente abbastanza alti)

Montate i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche (o a mano, ma ci metterete molto di più) finchè il composto non diventa chiaro, soffice e spumoso. Se sollevate la frusta il composto deve poter " scrivere".

Montate a neve ferma le chiare.

 

Montate la panna.

A questo punto prendete un contenitore capiente, in grado di contenere tutti e tre i composti. Quindi unite i tuorli montati e il barattolo di marmellata di marroni, mescolando lentamente, fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto incorporate con estrema delicatezza la panna ed infine le chiare montate a neve avendo cura di mescolare con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto con molta calma per evitare che gli albumi si smontino. Otterrete un composto spumosissimo e di un leggero color beige. A questo punto se volete amalgamate nel composto i pezzettini di marron glacèe.

A questo punto foderate uno stampo ( consiglio quello lungo e rettangolare) o tanti stampini con la pellicola trasparente e versate il composto fino all'orlo. coprite di nuovo con pellicola e mettete in freezer per almeno 3-4 ore. Se volete 30 minuti prima di servire mettetelo in frigo.

Decorazione: al momento di servire consiglio di sbriciolare una meringa sopra e di versare a filo del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Il cioccolato a contatto con il freddo solidificherà immediatamente diventando freddo e croccante.

VARIANTE ESTIVA:

D'estate il semifreddo ai marroni è un po' troppo autunnale, ma potete riadattare la ricetta sostituendo al marmellata di marroni con quella di pesche o di albicocche (meglio se fatta da voi), dal sapore fresco.

Alla ricetta che trovate sopra sostituite solo la marmellata.

Decorazione: io i questo caso ho fatto un semifreddo ad anello decorato con: mandorle caramellate e mandorle pralinate (di cui pubblicheremo la facilissima ricetta) preparate poco prima e ciuffetti di panna montata. Successone!

Comments powered by CComment