Contenuto principale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

sospiri5.jpg

Che delizia i Sospiri! un dolce antichissimo (già se ne parlava nel '500) con una storia quanto mai leggendaria e romantica. Si narra che questi piccoli dolci furono inventati e preparati da due suore di clausura per il matrimonio di Lucrezia Borgia con il conte di Coversano. Il matrimonio andò a monte e gli invitati, sospirando per l'attesa, vennero consolati con questi piccoli dolci, che da allora si chiamano appunto Sospiri, o Dolci della sposa.

I sospiri sono diffusi in diverse regioni del Sud Italia, in particolare in Puglia e Sicilia. Spesso hanno una forma a ciuffetto, rivestiti di glassa bianca con una ciliegina sopra, tanto che si dice maliziosamente che ricordino il seno di una donna. Nella ricetta ve li presentiamo in piccoli cilindri ricoperti di glassa colorata.

Ma vediamo cone fare i nostri sospiri.

Ingredienti (circa 20 pezzi)

  • Pan di Spagna (tre dischi con spessore di circa 1/1,5 cm). Potete comprarlo o farlo voi.
  • crema pasticcera 
  • marmellata d'albicocche
  • succo d'arancia o alchermes 

per la glassa di zucchero

  • zucchero a velo 600 gr
  • acqua q.b 
  • coloranti per alimenti
  • zuccherini per decorare

 per la glassa al cioccolato

  • 150 gr di cioccolato fondente (tagliato finemente)* + 25 gr di acqua
  • 150 gr di zucchero+ 50 gr di acqua
  • termometro da zucchero

Per la crema pasticcera usate la ricetta che trovate qui (ve ne servirà poca per il ripieno, circa un vasetto) e mettetela a raffreddare. Spremete un arancia e tenetene da parte il succo.

Ritgliate con tagliabiscotti dai dischi di pan di spagna dei cerchietti da 2,5 cm  o da 4 cm a coppie (ne otterrete circa 40-50).

 

sospiri1.jpg

 

Con un pennellino spennellate la superficie con il succo d'arancia (al quale se volete potete aggiungere un goccio di alchermes). Mettete al centro del disco poca crema o marmellata di albicocche, coprite col un altro disco e sigillate bene i bordi con le mani. ripetete l'operazione fino a terminare i dischi e lasciateli compattare bene in frgo per 30 min.  Disponeteli in una teglia con una gratella poggiata sul fondo (e' importante per far colare la glassa). Se non avete la gratella posizionate i dolcetti su delle formine tagliabiscotti un po' più piccole del diametro dei dischi, in modo che siano sospesi sulla teglia.

 

sospiri2.jpg

 

Per la glassa allo zucchero: In una ciotola capiente 2/3 dello zucchero a velo e aggiungete poca acqua ( cucchiaio per cucchiaio) per ottenere una glassa bianca compatta che sia in grado di colare lentamente e rimanere di un certo spessore (non deve essere troppo liquida). Per faro aggiungete acqua e lo zucchero rimanente fino ad ottenere la densità desiderata (fate una prova su un avanzo di pan di spagna). Dividete il composto in diverse ciotoline e aggiungete pochissime gocce di colorante alimentare per ottenere delle nuances pastello (o dei colori che preferite).

Per la glassa al cioccolato: usate le inidicazioni che trovate in questa ricetta (cliccate qui), ricordando di colarla ben liquida e di aggiungere poca acqua goccia goccia se troppo densa tenendola al caldo a bagnomaria. 

Con un cucchiaio colate a glassa nel centro di ciascun dolcetto, aggiungendo glassa fino a quando saranno tutti ricoperti (non spatolate. fate colare) e ripetete l'operazione per tutti i dolcetti. Lasciate solidificare per tutta la notte.

 

sospiri3.jpg

 

Con l'avanzo di glassa potete creare delle piccole decorazioni con la sac a poche su un foglio di carta da forno (e li applicherete con pochissima glassa il giorno dopo), opprure potete fare della glassa bianca e disegnare delle decorazioni direttamente sui dolcetti oppure potete usare degli zuccherini...insomma sbizzarritevi.

Ed ecco qui i Sospiri, buonissimi e delicatissimi, talmente belli che ti viene da sospirare a mangiarne uno...

 

 sospiri4.jpg

 sospiri6.jpg