Contenuto principale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Che buoni - e facili - gli Ovis Molis!

Forse tra le paste frolle di Natale è quella che preferisco (come sapore e consistenza della frolla: morbida e friabile, ma anche leggermente umida).

Mi sono a lungo chiesta cosa volesse dire Ovis Molis e in realtà non c'è verità assodata: c'è chi si tiene ancorato all'etimologia che ci dive Ovis= pecora e mollis= tenero...ma di pecora in questi biscotti proprio nulla c'è... oppure  - e chissà se è vero - c'è chi dice che ovis molis, nome altamente onomatopeico e con suono ripetuto- non sia altro che una formula, una formula magica. Questa seconda interpretazione mi piace moltissimo per cui ho deciso di crederci.

E del resto chiunque mangi un Ovis Molis fatto come si deve penserà che dietro ci siano le mani delle fate.

Ecco gli Ingredienti:

  • 5 tuorli d'uovo sodo

  • Burro gr. 200 (morbido)

  • Farina gr. 200

  • Fecola gr. 100

  • Zucchero a velo gr. 100

  • Vanillina

  • Marmellata (io preferisco quella di albicocche)


Bollire le uova e farle divenire sode. Io le ho bollite intere con il guscio, ma c'è chi le schiude nel pentolino con l'acqua calda: mi sembra un ottima soluzione (Anche per tenere meglio d'occhio la cottura) per cui la prossima volta farò così.  Una volta raffreddate separare i tuorli dagli albumi e tenere da parte gli albumi.


Passare i tuorli al setaccio aiutandovi con le mani o un cucchiaino per schiacciarli: è un'operazione importantissima.

 


In una terrina mettete il burro morbido, unirte la vanillina e i tuorli e  lavorare il composto con un cucchiaio fino a renderlo morbido ed omogeneo. A questo punto unite lo zucchero a velo, la fecola, la farina fino ad ottenere il vostro panetto di frolla morbida ed elastica. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.


Riprendete l'impasto e, prendendo piccole quantità di pasta con le dita, formate delle palline, schiacciarle leggermente al centro con il dito e appoggiarle sulla teglia rivestita con la cartada forno. Mettete un velo di marmellata nell'incavo di ciascun biscotto.

 

 

Infornare per 20 minuti a 130/140ºC: devono rimanere bianchi, senza dorarsi. Ne mangerete uno dopo l'altro!!!


ALTERNATIVA: C'è chi lo cuoce in quest' altro modo: inforna i biscotti per 10 minuti senza marmellata, poi li tira fuori e mette la marmellata, e poi li re-inforna 10 minutl. Funziona benissimo anche così (ma a volte mi dimentico di farlo!)

Comments powered by CComment