Contenuto principale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

I Savoiardi sono, a mio parere, tra i biscotti più buoni in assoluto. E intendo i Savoiardi sardi... quelli lunghi, morbidi e profumati di limone. Il loro segreto è la semplicità: pochissimi ingredienti, uova, zucchero e farina, mescolati insieme con pazienza da antica tradizione.

Ogni volta che li faccio finisce che li faccio due volte, perché finiscono subito e vi assicuro che quelli che vi farete a casa vostra saranno sempre più buoni di qualsiasi acquisto.

Per la ricetta vi propongo qui quella di Pinella, biologa sarda nonché pasticciera sopraffina, che di Savoiardi e di Sardegna sa davvero il fatto suo (andate sul suo blog meraviglioso idolcidipinella.blogspot.com).

Eccovi quindi tutte le istruzioni necessarie:

Ingredienti:

  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di Farina
  • la scorza grattugiata di un limone
  • abbondante zucchero a velo per ricoprire

 

 

Separate gli albumi dai tuorli. In un contenitore capiente montate con le fruste i tuorli con metà dello zucchero molto molto bene, finchè il composto non diventa chiaro spumoso e "scrive", ci vorranno tra i 5 e 10 minuti. Aggiungete la scorza di limone grattugiata finemente.

 

 

Nell'altro contenitore iniziate a montare a neve le chiare, appena prendono consistenza aggiungete l'altra metà dello zucchero e montate il tutto fino ad arrivare alla consistenza di "neve ferma", ossia quando il composto diventa bianco lucido e compatto e se se lo rivolta non cade.

 

 

Incorporate un po' alla volta le chiare montate al composto di uova e zucchero, mescolando con grande delicatezza dall'alto verso il basso (e non girando), fino ad ottenere un composto molto leggero.

 

 

Incorporate a questo punto la farina, setacciata, un poco alla volta, mescolando con grande delicatezza.

Riempite una sac-a-poche con il beccuccio liscio da 1,5 cmdi diametro e sulla teglia create i biscotti dalla forma allungata, ripassando più volte sulla linea. In assenza di sac a poche stendete l'impasto con un cucchiaio.

 

 

Prendete lo zucchero a velo e, con un colino, spolverate con molta generosità i savoiardi un paio di volte. Se volte creare le "perline di zucchero" bagnatevi le mano con l'acqua fredda e fate colare le goccioline sui biscotti e spolverateli ancora di abbondante zucchero a velo: lo zucchero ricoprirà le goccioline d'acqua e, nel forno, l'acqua evaporerà lasciando solo l'involucro zuccherino a forma di goccia.

Infornate a 160°C a forno già caldo per 20 minuti finchè non sono leggermente dorati.

 

 

Fate raffreddare prima di consumare e conservare in una scatola di latta. Fare il tiramisù con questi cambierà per sempre le sorti, ed il successo, del vostro tiramisù:-)

Se vi viene voglia di provare altre ricette di pasticceria, cliccate qui per qualche idea.

 

Comments powered by CComment