Contenuto principale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

panbrioche.jpg

 

Questa ricetta vi permetterà di realizzare un ottimo pan brioche: buonissimo sia da mangiare da solo (con infinite varianti) sia da utilizzare per il filetto in crosta (la cui ricetta trovate cliccando qui).

 

Considerate che vi serviranno diverse ore per realizzarlo, in quanto dovrete prevedere lameno due lievitazioni da un ora l’una.

Potrete realizzarlo sia a mano che con l’ausilio della macchina per fare il pane (nella funzione impasta a lievita-senza cottura).

 

Ingredienti:

  • 125 ml di acqua
  • 125 ml di latte
  • 55 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • 700 - 800 gr di farina di forza
  • 2 uova
  • 10 gr di sale

Se usate il lievito fresco:

  • 50 ml di latte tiepido
  • 18 mg di lievito fresco
  • 1 cucchiaio di zucchero

In alternativa, se usate il lievito secco:

  • una bustina di lievito disidratato (tipo MastroFornaio) da mescolare alla farina

Per decorare, prima di infornare

  • 1 uovo sbattutto e/o latte per spennellarea
  • Aromi (Sale, pepe, zucchero, vaniglia, cannella, etc)

 

Mettete a scaldare in un pentolino i 125 gr di latte e 125 gr di acqua. Portare a bollore e spegnere il fuoco. Aggiungere lo zucchero e il burro tagliato a pezzettini. Il burro si scioglierà nella soluzione di acqua e latte raffreddandone la temperatura.

Solo se usate il lievito fresco: in un bicchiere mescolare il latte tiepido (mi raccomando non troppo caldo! Altrimenti i lieviti muoiono...) con lo zucchero. Aggiungere i lievito fresco sbriciolato e mescolare finchè il lievito non si scioglierà del tutto. Lasciare riposare per 10-15 minuti finchè non vedrete che i lieviti iniziano a fermentare: osserverete una leggera schiumetta in sospensione.

Aggiungete la soluzione di lievito alla soluzione di acqua latte e burro facendo attenzione ad aspettare che quest’ultima sia orami tiepida e non calda. (Se impastate con la macchina del pane mettere tutto nel contenitore apposito).

16171.jpg

Impastare aggiungendo le uova intere, il sale e incorporando, poco alla volta la farina di forza (se usate il lievito secco questo lo aggingerete direttamente all'impasto insieme alla farina). Lavorate finchè l’impasto non risulterà morbido ed omogeneo e non “appiccicherà”. Se lavorate con la macchina del pane o con la planetaria mescolate tutti i liquidi, tranne la farina, prima di accendere la macchina, e poi aggiungete poco alla volta la farina in modo da incorporarla lentamente nell’impasto. Otterrete un panetto morbido emolto elastico, imburratelo abbondamentemente con le mani  e piegatelo come illustrato in figura.

Image result for pieghe della pizza

Lasciate lievitare coperto in luogo tiepido (ad esempio forno pre-riscaldato a 50°C lasciato spento con la luce accesa) per almeno un ora fino al raddoppiare del volume dell'impasto.

Una volta lievitato, lavorare l'impasto sul piano leggermente infarinato e dargli la forma voluta: ciambelle, filoni, bottoncini, o facendo due o tre filoni intrecciandoli tra di loro (all'interno dei filoni potete mettere dei pezzettini di prosciutto, oppure olive o frutta secca chiudendoli poi bene).

Ungete il vostro pane di burro sulla superficie e lasciate lievitare in luogo tiepido almeno per un ora (anche due) fino a che non sarà ben gonfio. 

panbrioche3.jpg

panbrioche5.jpg

 

Una volta raggiunto il volume, preparatevi per cuocerlo:

 

  • per la versione salata: spennellate con uovo sbattuto e latte, e poi a piacere aggiungete semi vari (papavero, zucca, chia etc,  sale grosso e pepe e, se volete spezie.
  • per la versione dolce: spennellate abbondantemente con il latte e spolverate di zucchero semolato (bianco o di canna), zuccherini o quello che preferite.

 

Infornate a 180-200°C per 25 minuti. Se durante la cottura la superficie si colora troppo coprite con della carta argentata.

panbrioche2.jpg

panbrioche.jpg

Comments powered by CComment