Print
Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Dolce è stata davvero una piccola grande scoperta. La mia amica Babi mi ci voleva portare da tempo e una grigia mattina di Gennaio siamo andate a fare colazione lì. Sapete una di quelle giornate "lì lì per piovere" ma con il cielo bianco e luminosissimo. E  questo piccolo locale con le  le vetrate era inondato di luce e tutto per noi. 

 

 

Dolce è un posticino indimenticabile: sedie retrò tutte diverse le une dalle atre, tavoli in formica, lampadari di una volta rimessi insieme dal proprietario, una dispensa rosa con articoli per pasticceria, due banconi di vetro e - meraviglia - la cucina a vista con operosi pasticceri all'opera (e quanto è bello guardarli pasticciare?). E vi assicuro che questo locale è un piccolo piacere per gli occhi.

 

 

Poi considerate che era stato appena Natale e dal soffitto piovevano mille nastri rossi con appesi biscotti di Natale e Lebkuken…davvero molto carino.

 

 

L'offerta di Dolce nell'ambito della pasticceria romana è sicuramente di nicchia. Dolci particolari, parecchi di matrice americana, ma fatti e realizzati con uno spirito che più appassionato tradizionale non si può. Considerate che non hanno un sito internet (sono anche un po' contrari) e puntano sulla clientela affezionata e sul passaparola. Che bello quest'orgoglio, no? soprattuto in un epoca in cui se se fuori da social networks non sei nessuno.

Quindi potete sedervi su quei due tre tavolini immersi nella luce, leggervi un giornale in santa pace, bervi un cappuccino fatto da una macchina piccola piccola direttamente dal proprietario, e gustarvi uno dei loro deliziosi dolcetti. Perché di dolcetti si tratta, o se volete definirli altrimenti, torte monoporzione. E avrete l'imbarazzo della scelta tra possibilità decisamente originali considerando che siete a Roma. Niente bignè o maritozzi, ma splendidi red velvet (un tortino rosso con una crema al Philadelphia), il  delizioso cucpakes al lemon curd (una crema di limone molto intenso che ben si sposa con al pasta dolce), i cupkcakes al  cioccolato, le mini Sacher, i baci di dolce - dolcetti a punta ricoperti di cioccolato, il loro mini-montblanc (due meringhe che racchiudono una crema ai marroni, una vasta selezione di muffin (con cioccolato, arancia etc etc,) e di crostatine e pie (crema di riso e visciole), crumble di frutta e diversi tipi di brownies (con noci mandole o pistacchi), tra prezzi che non superano i 2,50 euro al pezzo. Il tutto davvero buonissimo e fortemente artigianale. 

 

 

Potrete trovare sul bancone inoltre un vasto assortimento di cioccolatini speciali, biscotti fatti a mano nei vasi di vetro, e cake-pops, la torta passeggino che sembra un lecca lecca.

 

 

Il laboratorio di pasticceria confeziona torte da asporto o su ordinazione e qui potrete trovare le versioni magnum dei loro dolcetti: l'appariscente red velvet, la intrigantissima torta nuvola (una sorta di cheesecake a base di ricotta con la base di biscotti al cioccolato che mi riprometto di assaggiare al più presto), la torta al cioccolato con i frutti di bosco e, secondo la moda degli ultimi anni, spettacolari torte di pasta di zucchero, vere e proprie sculture, adatte sia a occasioni importanti come matrimoni che alle feste per un bambino, se somigliano alle città delle fate...

 

 

Dulcis in fundo...pochi metri oltre il bar-pasticceria c'è una ulteriore piccola sede che ospita la scuola di cucina di Dolce e il suo negozio di attrezzature professionali, che prende il nome di Zest (in tedesco la buccia grattata del limone) e offre corsi serali amatoriali e professionali. Hanno una loro pagina Facebook che vi segnalo:

https://www.facebook.com/pages/ZEST-corsi-di-cucina-amatoriale/227191570713109

 

 

Devo ammettere che la sala del corso, piccolina rispetto ai grandi mostri dei corsi di cucina romani, ha un indubbio fascino e  ho tutta l'intenzione di partecipate con Nico ad uno dei loro corsi ...

Insomma davvero un posticino magnifico Dolce... dove fare colazione, comprare una torta, mangiare un biscotto, fare due chiacchiere con un amica, ordinare la torta da sogni per vostra figlia o perché no... per affidare loro il catering e la torta del vostro matrimonio.

 

Dolce

ORARI: dalle 8:30 alle 20:00

SERVIZIO: gentile

CHIUSURA: domenica aperto fino alle 14:00

PARCHEGGIO: non troppo impegnativo

PREZZI: tortine e muffin (2,50 euro max), per le torte il prezzo varia a seconda della difficoltà

INDIRIZZO: Via Savoia 54 Roma

TELEFONO: 06 841 6279

POSITIVO: dolcetti impareggiabili, ambiente delizioso, cucina a vista, personale amabile

NEGATIVO: pochi posti a sedere, prezzi troppo simili su preparazioni differenti.

DA NON PERDERE: cupcakes lemon curd!

 

Hits: 13470